PROGETTO TRICOLORE A REGGIO EMILIA

OBIETTIVO: aumentare la raccolta differenziata a Reggio Emilia al 70%
20 giugno 2017
#TERRITORI

L’impegno di Iren è quello di sviluppare strategie che si servano di tutti gli strumenti in grado, da un lato di informare e dall’altro di coinvolgere gli utenti/destinatari per intervenire sui comportamenti non corretti nella raccolta differenziata.

Dall’esperienza finora condotta a Reggio, si può dedurre che le campagne di informazione connesse in particolare all’attivazione dei servizi di raccolta domiciliare in nuovi quartieri, il cosiddetto «Progetto Tricolore», si sono dimostrate efficaci perché basate su un coinvolgimento diretto dei cittadini che hanno abbracciato senza riserve il Progetto (accompagnate, ovviamente, da cambiamenti strutturali dei sistemi di raccolta).
 
L’approccio tra Comune di Reggio Emilia/Iren da una parte ed utenti dall’altra (privati cittadini o attività economiche e collettive) è quindi improntato su un atteggiamento collaborativo che sta dando esiti positivi dal punto di vista dei rapporti.
 
Le iniziative per il Progetto Tricolore
 
Al fine di concretizzare in modo efficace le proprie iniziative di informazione e comunicazione, Iren, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, ha utilizzato per il Progetto Tricolore un piano informativo/comunicativo che ha previsto differenti media/canali:
 
Lettere ai cittadini: In occasione dell’avvio del nuovo servizio è stata inviata a tutti i Cittadini interessati una apposita lettera, nella quale vengono spiegati i cambiamenti che avvengono e il perché di questa scelta da parte dell’Amministrazione. Si invita, inoltre, la cittadinanza agli incontri pubblici nei quali vengono illustrate le novità e si comunica quando avverrà il passaggio degli «Informatori» Iren.
 
Incontri informativi pubblici: In occasione dell’avvio del «Progetto Tricolore», d’intesa con l’Amministrazione Comunale, Iren ha dato e dà corso ad una serie di incontri informativi pubblici, in orari preserali e serali, tenuti da tecnici e specialisti, durante i quali vengono illustrati i percorsi pratici che, a partire dalle settimane seguenti, porteranno all’avvio del servizio. Dall’inizio del Progetto, i tecnici e gli specialisti di Iren hanno svolto in Città circa una ventina di  incontri pubblici aperti alla Cittadinanza a cui hanno partecipato oltre 2.000 persone.
 
Gli «Informatori» door-to-door:  al fine di garantire una capillare informazione dei cittadini sono stati individuati i cosiddetti «Informatori» Iren, una trentina di addetti, dotati di 15 automezzi, che operano door-to-door allo scopo di sensibilizzare e informare sulla corretta modalità di conferimento dei rifiuti. 
 
Visitando ogni singola famiglia (sino a tre volte, in caso di assenza degli interessati, con apposito preavviso di appuntamento) gli Informatori contestualmente consegnano i contenitori per la raccolta differenziata (nel complesso oltre 100.000 oltre alle centinaia di migliaia di sacchetti per il rifiuto organicoe il materiale integrato, fra cui “Opuscoli informativi” (oltre 30.000 copie), “Calendari” (45.000 copie),  il “Rifiutologo” (20.000 copie),” moduli richiesta vuotature aggiuntiva gratuita” (5.000 copie) e altri materiali.
 
I «Punto Ambiente»: si  sono realizzati  quattro «Punto Ambiente» sul territorio, dedicati alla consegna dei contenitori per la raccolta differenziata e del materiale per coloro che non lo hanno ritirato dagli informatori. Presso i Punto Ambiente vengono distribuiti i kit specifici.
 
Ufficio stampa e Iren Informa: in particolare, in collaborazione con l’Ufficio Stampa della Città di Reggio Emilia sono stati realizzati una decina di comunicati stampa e si è tenuta una Conferenza Stampa di presentazione del «Progetto». Inoltre, Iren predispone e pubblica alcune notizie specifiche sul proprio news magazine on line IREN INFORMA.
 
Le «pillole»: al fine di sensibilizzare i Reggiani sul Progetto si è realizzato uno video dedicato alla raccolta differenziata ed al porta-a-porta nello specifico, nell’ambito delle «Pillole Iren», brevi video formativi sui diversi argomenti, realizzati dall’Azienda.
 
Sito internet, App e Social media: allo scopo di focalizzare l’interesse verso il Progetto anche attraverso i canali web, Iren ha predisposto messaggi da veicolarsi attraverso strumenti espressamente dedicati (siti internet e social network) con contenuti studiati ad hoc.
In particolare, collegandosi ai siti http:\\servizi.irenambiente.it o www.irenambiente.it oppure scaricando la app EcoIren è possibile ottenere informazioni mirate ed approfondimenti specifici sui servizi offerti, compreso il «Progetto Tricolore».
Inoltre, sui Social Network del Gruppo Iren vengono pubblicati post e informazioni dedicate.
 
Edu Iren: Eduiren è a supporto delle attività di informazione e comunicazione ambientale attraverso incontri nelle scuole, progetti specifici, visite guidate, corsi di formazione che si avvieranno dal prossimo anno scolastico.
 

CORRELATI