La Notte Blu alla centrale Reggio Est

02 giugno 2015
#TERRITORI

Grande successo per La Notte Blu di Reggio: esaurita la disponibilità per l’accesso alla Torre Serbatoio.

Un grande “fungo” alto 55 metri, nato una ventina d’anni fa, che svetta sulla Città a Est di Reggio Emilia, con all’interno circa 2 milioni di metri cubi di acqua buona, utile a dissetare i Reggiani. Ai suoi piedi, altri 8 milioni di metri cubi d’acqua raccolti in tre vasche semi-interrate. Arriva dalle ‘conoidi’ dell’Enza: un fiume speciale per l’Emilia, tutelato nelle sue qualità ambientali, protetto da antropizzazioni urbanistiche spinte e da sempre molto appetibili.

E’ la Centrale idrica Reggio Est di Via Einstein, fiore all’occhiello del Gruppo Iren, che si potrà visitare venerdì 12 giugno in ogni suo angolo, per vedere da vicino il funzionamento del sitema che gestisce quotidianamente l’acqua potabile distribuita ai cittadini della Città del Tricolore. Previa prenotazione, si potrà salire fin sul culmine della cisterna ed ammirare Reggio Emilia da una prospettiva davvero unica.

Intorno vi sono i locali tecnici per la gestione dell’acqua, una sala conferenze che recentemente ha ospitato i lavori conclusivi del progetto europeo TRUST, un laboratorio didattico frequentato ogni anno da oltre un migliaio di alunni delle scuole della provincia. E, ancora, un vero e proprio museo dell’acquedottistica con 190 pezzi unici che raccontano la storia della strumentazione inventata e utilizzata nel tempo per portare l’acqua nelle case e negli opifici.

Infine, l’ampio giardino, pronto ad ospitare una grande festa: la seconda edizione della “Notte Blu” in calendario per il pomeriggio e la lunga serata di venerdì 12 giugno.

Il programma della “Notte Blu” prenderà il via con la presentazione dei nuovi progetti di Iren Rinnovabili, la società del Gruppo che si occupa di produzione di energia pulita da fonti rinnovabili (prevalentemente da fotovoltaico, idroelettrico e biomassa) e che ha messo a punto un piano di interventi che porterà ad investire nei prossimi mesi circa 800mila euro sul territorio reggiano, in piena sintonia con i Comuni della Provincia sul fronte dell’efficientamento energetico degli edifici, dell’illuminazione pubblica, del trasporto ‘alternativo’ mediante l’utilizzo di veicoli elettrici.

Nell’ambito dell’evento saranno anche consegnate ufficialmente a 13 Sindaci altrettanti auto elettriche da utilizzare per i trasporti nell’ambito dei loro Comuni.

Questo il programma nel dettaglio.

Ore 17: apertura al pubblico della Centrale Idrica con possibilità di visitare le Vasche e la Torre Serbatoio (normalmente chiusa al pubblico).

Ore 17.30: presentazione dei progetti per l’Efficienza Energetica rivolti al territori a cura di Iren Rinnovabili.

Ore 18: consegna ufficiale ai Sindaci delle Auto Elettriche da parte del Direttore generale di Iren Rinnovabili Carlo Pasini.

Fino alle ore 24 la Centrale, illuminata di blu,  resterà aperta, con punti ristoro e DjSet.

Per l’accesso alla Torre Serbatoio è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a comunicazione.re@gruppoiren.it. Per informazioni 0522/297387.

CORRELATI