I dati ARPA: emissioni bassissime

07 luglio 2015
#AZIENDA

Valori d’eccellenza per il PAI di Parma, secondo quanto emerge dai rilievi effettuati in continuo e i campionamenti periodici. Nella colonna azzurra delle tabelle – disponibili on line – sono riportati i limiti previsti dalla Legge e in quella gialla i limiti previsti dall’autorizzazione. In quella verde dell’immagine qui riportata sono indicati i valori rilevati il 30 giugno 2015. I dati giornalieri sono disponibili sul sito www.irenambiente.it, come pure i campionamenti periodici. Tutte le emissioni sono controllate da ARPA: sul sito www.arpa.emr.it vi è una sezione dedicata all’impianto di Parma, compresi i link alla rete di monitoraggio regionale. Inoltre, il piano di monitoraggio della qualità dell’aria segue un preciso programma individuato da Arpa, e si basa sulle misurazioni effettuate in continuo da  centraline mobili e fisse dislocate nel punto di maggiore ricaduta e nei territori dei comuni circostanti. I valori rilevati non evidenziano, dall’inizio dell’attività dell’impianto, significative differenze tra i punti teoricamente più esposti e quelli posti a maggiore distanza: tale fatto evidenzia come non sia sostanzialmente apprezzabile l’impatto dell’impianto anche per gli inquinanti ambientalmente più critici.

CORRELATI