Carpaneto, un nuovo serbatoio a servizio dell’acquedotto

05 maggio 2017
#TERRITORI
Sono giunti al termine i lavori di realizzazione del nuovo serbatoio a servizio dell’acquedotto di Carpaneto Piacentino. Al momento sono in corso, da parte di Ireti, le operazioni di collaudo della struttura e dei relativi collegamenti idraulici.
Il serbatoio, sito nella zona ovest del centro abitato, nell’area verde posta tra il torrente Vezzeno e l’area di nuova urbanizzazione, è costituito da due vasche cilindriche della capacità di 500 mc ciascuna e da un locale tecnico destinato all’alloggiamento del gruppo di rilancio per immettere l’acqua nella rete cittadina.
Al momento, il serbatoio è alimentato da due dei tre pozzi cittadini (“Piacentino” e Sisco”) in attesa che venga completata la progettazione per il collegamento del terzo pozzo.
Per i collettamenti idraulici sono state posate circa 1700 metri di nuove tubazioni.
Le opere civili del serbatoio, realizzate in calcestruzzo armato, sono parzialmente interrate. La parte emergente è ricoperta da terreno che, grazie all’inerbimento, permette il mascheramento della struttura, mentre nell’area prospicente l’impianto sono state piantumate essenze arboree e arbustive.
L’accesso al manufatto è stato garantito attraverso la realizzazione di un tratto stradale collegato alla viabilità delle lottizzazioni limitrofe.
L’investimento complessivo per la realizzazione delle opere ammonta a 800.000 € finanziato per stralci nel Piano Operativo degli investimenti di ATERSIR.
Questo intervento contribuisce a rendere più efficiente l’erogazione del servizio in modo da garantire una risposta adeguata ad eventuali situazioni di emergenza idrica ed alle nuove esigenze di sviluppo del territorio.

CORRELATI